26 Giugno 2022

Incostituzionale la proposta 5stelle sui matrimoni gay

«La proposta sul “matrimonio egualitario” presentata dal Movimento 5 Stelle è irricevibile: secondo la Costituzione la famiglia fondata sull’unione tra un uomo e una donna, aperta alla vita, merita un riconoscimento giuridico specifico che non può essere confuso con altre forme di unioni affettive. Estendere il matrimonio alle unioni gay significa estendere anche la legislazione sulla filiazione, spalancando le porte alle adozioni gay e alla pratica barbara dell’utero in affitto. Difendere l’unicità dell’unione tra uomo e donna non significa discriminare le coppie omosessuali ma distinguere tra due situazioni oggettivamente diverse, che meritano una disciplina giuridica diversa», il commento di Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus, in merito alla presentazione del Ddl per il matrimonio civile egualitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.