27 Giugno 2022

Foibe, patrocinio all’Anpi per Giorno del Ricordo a Venezia, protesta Cpi

CASAPOUND: STRISCIONE DI PROTESTA PER DENUNCIARE IL REVISIONISMO SULLE FOIBE

Portogruaro, 10 Febbraio – “NESSUNO SPAZIO PER INFOIBATORI E NEGAZIONISTI”
Questo il testo dello striscione affisso nella notte dai militanti di CPI rivolto a chi cerca di minimizzare o giustificare il dramma delle foibe proprio nei giorni imminenti la data del 10 febbraio.
“Dopo un nostro comunicato di denuncia diramato ieri – prosegue CPI – il comune modifica in parte il post apparso nella propria pagina e toglie l’ANPI dai beneficiari del patrocinio mentre continuano a beneficiarne vergognosamente l’associazione Aldo Mori, megafono delle sigle di propaganda di difesa verso la resistenza locale, e l’associazione ‘migranti di Portogruaro’ che su conferenze sulle foibe non si capisce cosa abbia a che fare, mentre si conosce benissimo l’orientamento politico e sociale.
Basta pensare all’oltraggioso titolo di una delle conferenze in programma “nazionalismo e razzismo nella storia del confine orientale e dell’area adriatica del 900″ tanto per capire dove si andrà a parare per tentare di giustificare i crimini dei partigiani comunisti.
Ribadiamo la nostra contrarietà – conclude CPI – nel concedere spazi e peggio ancora con il patrocinio, a chi vuole sminuire questi drammi.
Non si capisce come il comune di Portogruaro possa partecipare alle commemorazioni nel giorno del ricordo permettendo l’agibilità a chi oltraggia le vittime.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.