21 Maggio 2022

A Trento anarchici insultano vittime foibe coperti da istituzioni

Comitato 10 febbraio Trentino Alto Adige, “ancora una volta a Trento odio negazionista in piazza”

Trento, 10 febbraio – Mercoledì sera, 9 febbraio, si è svolta a Trento l’annuale commemorazione ai Martiri delle Foibe, quest’anno organizzata dal Comitato 10 febbraio. Nonostante la rumorosa e inaccettabile presenza dei negazionisti afferenti al mondo anarchico, oltre 50 persone hanno ricordato con solennità e silenzio il dramma degli infoibati e degli esuli giuliano-dalmati.

“Troviamo assurdo e inaccettabile che a questi soggetti venga ancora permesso di infangare la memoria di quegli italiani trucidati per esser voluti rimanere Italiani e non abbandonare le loro case. Con laser, bombe carta e bastoni questi soggetti fuori dalla storia hanno cercato di impedire la regolare commemorazione ma, ancora una volta, il Ricordo è stato più forte dell’odio”.

“Ci aspettiamo una dura presa di posizione da parte delle istituzioni e del sindaco di Trento Ianeselli affinché questo momento di ricordo divenuto legge nel 2004 sia l’occasione per isolare i violenti e i negazionisti così come più volte ribadito, con la forza del ruolo e della verità, anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella”.

Maurizio Puglisi Ghizzi
Fulvio Cobaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *