26 Settembre 2021

Profanate tombe caduti a Nettuno, CasaPound: vergognoso e intollerabile

Profanate due tombe al Campo della memoria di Nettuno, CasaPound: “gesto vergognoso che qualifica chi lo ha compiuto”

Anzio, 10 settembre – “È con sdegno che apprendiamo la profanazione delle tombe e delle salme di 2 caduti del Battaglione Barbarigo e del tentativo di trafugarne una terza, quella della medaglia d’oro al valore militare Umberto Bardelli, al Campo della memoria di Nettuno. – si legge in una nota rilasciata dal movimento – Un gesto ignobile, che qualifica come feccia, nessun altro termine è utilizzabile, chi lo ha compiuto. Ci aspettiamo da parte delle istituzioni comunali una presa di posizione chiara contro quanto avvenuto, tanto più dopo la decisione di far rimuovere la targa dedicata ai martiri delle foibe: uomini, donne e bambini torturati e assassinati per il solo fatto di essere italiani. Ci chiediamo se forse non siano loro i mandanti, seppur morali, di quanto accaduto: fomentare divisioni, dissacrare la memoria di martiri e vittime solo per un’assurda partigianeria politica non può avere che conseguenze come queste. Si facciano, i paladini del “restiamo umani”, un esame di coscienza sul loro operato e si ricordino che qui troveranno sempre chi è disposto a lottare contro la loro “umanità” da salotto buono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *