26 Settembre 2021

CasaPound ricorda De Donno, trovato suicidato dopo aver proposto terapia al plasma

“I veri rivoluzionari se ne vanno in silenzio, grazie De Donno”, questo il testo dello striscione affisso da CasaPound Italia all’ospedale Carlo Poma di Mantova.

“Secondo le prime ricostruzioni De Donno si sarebbe suicidato impiccandosi e non è difficile immaginarne motivi e mandanti morali. È stato deriso, umiliato ed emarginato solo per aver proposto la sperimentazione della terapia con plasma iperimmune.

Al contrario di chi ha pensato bene di gettare impunemente fango addosso a un medico dalla comprovata professionalità, solo per avere un momento di notorietà in un momento di crisi del paese, De Donno è stato un “eroe silente”, un uomo di scienza e a lui vanno i ringraziamenti da parte di chi, proprio grazie alla terapia al plasma iperimmune, è guarito.

Mantova e l’Italia intera perdono un uomo competente che non meritava di certo il trattamento a lui riservato da parte di opinionisti e giornalisti che, non abbiamo timore a dirlo, sono i mandanti morali di questa tragedia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *