17 Settembre 2021

Puglisi Ghizzi contro il Greenpass: inutile e ricattatorio

Anche in Alto Adige, in queste ultime ore, il Greenpass sta scatenando una moltitudine di polemica dalla politica ai ristoratori, alla gente comune. Oltre agli striscioni “Greepass = segregazione sanitaria” affissi questa notte da CasaPound Italia a Bolzano e nel resto della regione, apre una dura polemica l’ex consigliere comunale Maurizio Puglisi Ghizzi. Polemica che riportiamo per intero.

“Ora avete proprio rotto i coglioni. Avete vaccinato il 50% della popolazione ed un altra buona fetta è in attesa del richiamo, cosa volete di più? La gente finalmente – quella mentalmente sana – si sta riappropriando della vita, della normalità e voi ancora pensate al terrorismo economico e sociale, a richiudere in zone colorate, a richiedere Green Pass e minchiate simili. I morti sono ridotti al minimo sindacale, quello di una normale influenza e gli ospedali non scoppiano e se scoppiano lo fanno a causa della scellerata gestione della sanità negli ultimi decenni di governi di “nani e ballerine” (sia di cdx che di csx). Vogliamo parlare del vaccino? Vaccino definizione: “Un vaccino è un preparato biologico prodotto allo scopo di procurare un’immunità acquisita attiva contro un particolare tipo di infezione ai soggetti a cui è somministrato.”
Non occorre essere scienziati per capire che il vaccino procura l’immunità ai soggetti a cui è somministrato – se cosi non fosse ci troveremo di fronte ad una truffa/dittatura sanitaria di natura mondiale… vero? – pertanto avete vaccinato la metà della popolazione italiana, a breve un altro 30/40 % verrà vaccinato, perciò di cosa stiamo parlando? Con questi numeri chi non vuole vaccinarsi – fa bene se lo ritiene un diritto – non influirà su chi è vaccinato, anche perchè se così non fosse a che servirebbe il vaccino?
E delle varianti vogliamo parlare? Io il Covid-19 me lo sono fatto a marzo 2020 e il vaccino completo lo avevo già ad aprile 2021 (non per scelta) , giorni fa ho avuto febbre a 38/38,5 per un giorno, tosse e muco da naso… due aspirine , una tachipirina e via, tranquillo come prima. Cosa dovevo fare ? Tamponi, comunicazioni, cazzi e mazzi? Sono vaccinato, è passato tutto? Bene, la routine riprende. Perciò vi chiedo basta con questo terrorismo psicologico, basta paventare chiusure inutili, basta terrorizzare la gente con mascherine ed altre stronzate simili… Vorrei vedere poi chi in questi mesi ha cambiato la mascherina ogni 4 ore o si igienizzava le mani con costanza… dai le abbiamo viste tutti le mascherine in uso per settimane e gli igienizzatori a disposizione solo di chi aveva paura di lasciare anzitempo questa valle di lacrime..

Ad ogni buon conto dei leoni da tastiera che non leggeranno tutto il post sottolineo che oltre ad aver fatto Covid e variante sono vaccinato (non per scelta) e non “negaziono” nulla… se volessi potrei scaricarmi il Green Pass ma non lo farò non voglio che diventi uno stupido obbligo ed un ingiusto ricatto.”

Maurizio Puglisi Ghizzi 

Foto dello striscione affisso da CasaPound Italia a Bolzano 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *