23 Settembre 2021

Autostrade, Cpi contro Benetton: senza rispetto per vittime Ponte Morandi

Autostrade, CasaPound: annunciata manifestazione di fronte sede di Atlantia, “Una vergogna gioco al rialzo dei Benetton, nessun rispetto per le vittime della tragedia”

Milano, 29 giugno. CasaPound Italia ha indetto una manifestazione di fronte la sede di Atlantia in Piazza Diaz a Milano alle ore 17 di venerdì 2 luglio per protestare contro le trattative per la cessione di Autostrade per l’Italia, cessione che prevederebbe una ricca buona uscita a favore dei Benetton, nonostante i proclami del Governo dopo il crollo del Ponte Morandi.

“Il gioco al rialzo su Autostrade da parte dei Benetton è inaccettabile ed è vergognoso che il Governo non prenda una posizione decisa verso una procedura di revoca: dove sono finiti i proclami di tutte le forze politiche, in particolare dei 5 stelle, dopo il crollo del Ponte Morandi? – afferma un portavoce di CasaPound- Forse si scordano che ci sono 43 morti cui rendere giustizia e permettere ai Benetton di monetizzare al massimo l’investimento è la prova palese che le vittime sono state usate solo per fare una squallida passerella politica. Non abbiamo intenzione di rimanere a guardare mentre si compie l’ennesimo sopruso ai danni dello Stato: se il Governo non è in grado di ricordare ai Benetton cosa vuol dire muoversi come Nazione, proveremo a farlo noi. Questo Paese deve tornare potenza e non può permettersi di farsi ricattare da finanzieri e imprenditori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *