1 Agosto 2021

Cpi a Porto Empedocle contro sbarchi e navi quarantena in Sicilia

CasaPound: Blitz a Porto Empedocle dei militanti siciliani contro l’immigrazione clandestina, “A difesa dei sacri confini”.

Porto Empedocle, 16 maggio – Tra sbarchi, hotspot, e centri d’accoglienza il problema coinvolge tutta la Sicilia, ma è stata scelta Porto Empedocle. Il comune dell’agrigentino è uno dei luoghi simbolo di questo grande affare spacciato come “accoglienza”. Porto di arrivo delle navi che da Lampedusa traghettano i clandestini, e uno degli attracchi privilegiati delle imbarcazioni Ong, migliori alleate dei trafficanti di esseri umani. Inoltre dalla scorsa estate il suo specchio d’acqua ospita anche la scandalosa presenza delle cosiddette “navi quarantena”. Autentico pugno allo stomaco, visti i costi esorbitanti, per tutti gli italiani vessati dalla crisi causata dal Covid-19.

Fino a che CasaPound Italia sarà presente continuerà, in barba ai divieti, a risvegliare le coscienze sopite degli italiani, vittime della asfissiante propaganda buonista ed immigrazionista del pensiero unico.     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *