11 Maggio 2021

Speranza dimettiti, il benvenuto abruzzese di CasaPound al ministro della pandemia

L’Aquila, 19 aprile – È un sarcastico benvenuto quello che CasaPound Italia ha riservato al Ministro Speranza in occasione della sua visita in provincia di Teramo: lungo il tragitto il Ministro ha trovato affissi su alcuni cavalcavia dell’autostrada A24 striscioni che ne chiedevano le dimissioni, con riferimenti al suo libro, ritirato dalla distribuzione lo scorso autunno.

“Il ministro della Salute Speranza è uno dei principali artefici delle disastrose scelte governative in ambito pandemico – afferma CasaPound Italia in una nota – dalla sottovalutazione iniziale del rischio, passando poi per la gestione caotica ed inefficiente della prima ondata, oggetto anche di un report altamente critico dell’OMS poi ritirato o fatto ritirare, per arrivare poi ad una seconda ondata che ha trovato l’Italia impreparata, al punto da spingere lo stesso Ministro a bloccare la pubblicazione del proprio libro di memorie, per arrivare al caos chiusure, che hanno gettato in crisi interi settori economici, come quello del turismo invernale”.

“Nonostante tutto questo – prosegue la nota – e a dispetto delle crescenti critiche per il suo operato, il ministro Speranza è rimasto legato alla sua poltrona, sopravvivendo politicamente anche al cambio di governo. Ora, in occasione del suo viaggio nella nostra Regione, abbiamo voluto ricordargli quella che secondo noi dovrebbe essere la decisione piú che doverosa da prendere per il bene dell’Italia, quella delle dimissioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *