2 Dicembre 2020

Contributi dal Comune di Bolzano per salvare settore Cultura piegato da Covid19

Bolzano, 10 settembre – Oggi la commissione comunale Cultura ha affrontato i contributi straordinari per fronteggiare la crisi generata dal Covid-19 che inevitabilmente ha colpito anche il settore culturale. Nonostante le assenze del centrodestra che hanno rischiato di far saltare la seduta, i consiglieri presenti di CasaPound, Svp, Movimento 5stelle e PD, hanno votato sui seguenti contributi alle associazioni, come riporta il capogruppo di Cpi, attivissimo membro della commissione Cultura, Andrea Bonazza:

• 4.900euro alla Biblioteca di Gries dove purtroppo le affluenze e gli stessi libri in prestito sono calati vertiginosamente a causa delle misure imposte da Governo e Provincia per la pandemia. CasaPound, Svp, Pd e M5S hanno votato a favore all’unanimità.

• 35.000euro al Teatro Cristallo per permettere il ritorno dei cittadini a godersi gli spettacoli tramite sanificazione costante della struttura e l’acquisto di mascherine, gel disinfettante e piantane autoportanti per dispenser. Parte della somma andrà ovviamente anche a coprire le mancate entrate – causa Coronavirus – per recuperare i costi degli affitti. A favore CasaPound, Svp e PD. Astenuti i 5Stelle.

• 60mila euro a Vereinigte Bühnen Bozen per i mancati guadagni dovuti slla crisi Covid. Nulla contro la loro attività ma 60mila euro li ritengo comunque troppi. Stiamo parlando di realtà associative in cui, per come la vedo io, nessuno dovrebbe essere stipendiato. CasaPound contraria. 5Stelle astenuti. Svp e PD a favore.

• 5.000euro a Südtiroler Kunstlerbund per tutta una serie di spese e aiuti richiesti anche per acquisto materiale di sanificazione. Spese straordinarie che non dipendono da loro ma dalla pandemia, con attività che giustamente hanno comunque continuato a svolgere.  La commissione ha votato a favore all’unanimità.

• 3.000euro a Edu.Art Onlus per 4 serate di musica, danza e teatro con la collaborazione di associazioni e artistiin piazza Don Bosco. Benvenga rianimare la piazza storica perennemente parcheggiata nell’ombra, la prossima volta però pubblicizziamo meglio questi eventi data la scarsa partecipazione del quartiere. La commissione ha votato a favore all’unanimità.

• 37.000euro all’Accademia Arte della Diversità Teatro La Ribalta per la storica rassegna teatrale “Corpi Eretici”, diretta dal buon Antonio Viganò e con il grande impegno e professionslitá di ragazzi disabili che ci fanno sempre emozionare con bellissimi spettacoli. La commissione ha votato a favore all’unanimità.

• 1.500euro alla cooperativa sociale Cedocs per formazione addetti al settore intrattenimento in relazione alle misure anti-pandemia. Scusate ma da commerciante non riesco ad essere favorevole. La stessa inizistiva dovrebbe, o doveva, essere fatta all’alba della Fase2 siglata dal governo e comunque dovrebbe essere aperta anche e soprattutto a gestori e dipendenti di aziende, esercizi commerciali etc. CasaPound contraria. 5stelle astenuti. PD e Svp favorevoli.

• 2.000euro alla Fondazione Dalle Nogare per vari eventi mensili di arte contemporanea e per la prima mostra italiana di Robert Breer, tra i fondatori dell’avanguardia americana e pioniere nelle tecniche di innovazione, considerato uno degli autori più innovativi nel cinema sperimentale.  Spero di riuscire a seguire questa interessante mostra con più di 60 opere selezionate. Hanno votato a favore CasaPound, Svp e PD. Ancora astenuti i 5stelle.

• 8mila euro alla banda musicale Bürgerkapelle di Gries per l’acquisto di 2 corni, ottoni a fiato. La commissione ha votato a favore all’unanimità.

Sperando vivamente che finisca al più presto questa maledetta pandemia e che si porti via tutte le crisi, le disgregazioni sociali, le follie e le isterie che ha generato, auguro un buon lavoro alle associazioni per questa annata 2020-2021. (Andrea Bonazza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *