21 Settembre 2020

Variante SS12 e sdoppiamento A22 da Laives a Bolzano destra favorevole

Bolzano, 29 agosto – Continua a far discutere anche in campagnia elettorale lo sdoppiamento dell’autostrada e la variante della strada statale12.

“Ormai lo dico da tre anni che la proposta fatta dal comune di Bolzano e dalla provincia di cestinare il progetto del terzo lotto della galleria, per il tratto che bypassa Bolzano, è stato un grande errore, che deve essere corretto immediatamente – inizia duro il commento del sindaco di Laives, Cristian Bianchi, su questo tema molto sentito, oltre che per il capoluogo anche in Bassa Atesina – I problemi del traffico di Bolzano non potranno mai essere risolti, se non creando una variante stradale alla città.
Oggi, tutte le macchine e i mezzi che si vogliono spostare in ogni direzione, sono costrette a passare per le poche vie della zona industriale causando gravi disagi al traffico. Questo comporta: Colonne interminabili, grossi disagi alle aziende, grande inefficienza del trasporto pubblico, smog e inquinamento.
La soluzione individuata dalla amministrazione uscente di Bolzano e dal sindaco Caramaschi, di puntare solo sullo spostamento della A22, un progetto dai costi e dai tempi assurdi, e nel frattempo non costruire la galleria variante alle Ss12, è un grosso errore.
Con le associazioni di categoria ne avevamo già parlato e avevo avuto il loro pieno consenso. Adesso ne stiamo parlando insieme anche al Candidato Sindaco Zanin, per individuare un piano condiviso tra Laives e Bolzano, a favore della città, della mobilità e dei pendolari”.

Sempre dal fronte della lista civica del sindaco Bianchi, interviene anche la candidata Silvia Dalpiaz: “Sono assolutamente favorevole al progetto, per un discorso di viabilità, praticità e salute.
Tenere al di fuori della città il maggior numero di veicoli, soprattutto commerciali, garantirebbe lo smistamento del traffico in maniera naturale e alleggerirebbe significativamente la percorrenza sulle strade dirette verso il centro della città.
Evitando così, inquinamento acustico e da smog, e possibili incidenti causati dalla confusione urbana.
Un benefico che i bolzanini apprezzeranno sicuramente”.

Da Bolzano, si fa sentire anche il candidato sindaco di CasaPound Maurizio Puglisi Ghizzi: “Favorevole sicuramente allo spostamento del traffico in galleria per togliere smog e traffico alla città. Favorevole a tal punto che proponiamo da anni l’immediata apertura, a tutti i residenti di Bolzano e Laives, del tratto autostradale Bolzano sud – Bolzano nord, da sfruttare come tangenziale provvisoria in attesa del compimento dell’opera. Si darebbe certamente un po’ di respiro alla città da subito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *