3 Dicembre 2020

Spaccio e degrado alla Miralago, azione di CasaPound Riva del Garda

Riva del Garda, 1 marzo – Azione di CasaPound Riva del Garda alla Miralago, decine di volantini sono stati affissi nei pressi dell’area nella mattinata di domenica 1 marzo per denunciare la perenne situazione di degrado che interessa la zona, alla luce anche degli ultimi eventi di cronaca che hanno visto la morte di un ragazzo appena ventenne per overdose all’interno dello stabile sito nell’area.

“Dopo anni in cui si è perpetrato un gravissimo stato di abbandono, segnalato in diversi tempi e modi, si è verificato quello che tutti temevamo sarebbe accaduto – dichiara in nota il responsabile di CasaPound Riva del Garda, Matteo Negri – un ragazzo appena ventenne è stato trovato morto all’interno dello stabile sito alla Miralago, per una overdose. Un fatto che ci rattrista, per la grave perdita di un ragazzo così giovane e per il concorso di colpe dato dall’aver lasciato, ancora una volta l’area della Miralago in balia dello spaccio e del degrado, facendone un luogo pericoloso, una trappola che è riuscita purtroppo alla fine ad essere anche fatale”.

“La nostra battaglia per una riqualificazione dell’area della Miralago va avanti da anni, contro una politica che l’ha abbandonata al degrado, senza progettualità né controlli, non curante della pericolosità che lo stato di abbandono andava generando”.

“Il nostro appello è ancora e sempre rivolto ad una, oggi più che mai, urgente riqualificazione della Miralago, perché mai più possa essere teatro di criminalità e abbandono, perché possa di nuovo rappresentare per Riva del Garda e per i suoi giovani una risorsa e mai più un pericolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *