Mar. Ago 11th, 2020

Alle europee guidati da una donna: Giulia Pilloni rappresenta CasaPound in Trentino

Trento, 1 maggio – Ci sarà anche Giulia Pilloni, 27 anni di Riva del Garda, da anni militante del movimento e impegnata nel campo della solidarietà internazionale, a candidare nella lista di CasaPound e Destre Unite per queste Europee 2019. Con lei inoltre ci saranno Andrea Bonazza e Maurizio Puglisi Ghizzi, consiglieri comunali a Bolzano e Simone di Stefano, segretario di CasaPound e capolista del colleggio del Nordest.

“Con la lista di CasaPound-Destre Unite, guidata dal segretario del nostro movimento, Simone Di Stefano, saremo presenti in tutte le circoscrizioni d’Italia con un solo scopo, far sentire la voce sovranista italiana e dire un fermo no a questa Unione Europea – queste le parole in nota di Giulia Pilloni, candidata alle prossime elezioni – un’Unione Europea nemica dell’Italia come della nostra libertà di scelta e autodeterminazione politica”.

“Corriamo in queste elezioni per ridare ad ogni italiano la libertà che gli spetta, lontano dalle logiche europeiste che ci hanno oppresso e schiacciato fino ad oggi, lontano da una politica che ha sempre preferito accontentare l’Europa piuttosto che valorizzare le infinite capacità che come popolo e Nazione abbiamo da offrire”.

“La nostra – conclude Pilloni – è una ferma volontà di riportare in mano agli italiani il fuoco della propria indipendenza”.

“Siamo orgogliosi di poter rappresentare la nostra Provincia in queste elezioni – conclude Filippo Castaldini, responsabile provinciale di CasaPound Trentino – con la candidatura di Giulia Pilloni, militante del movimento e da anni impegnata sul fronte del volontariato internazionale. Lo facciamo come unico movimento rimasto ad opporsi alla UE, affermando chiaramente che questa Europa non è un condominio, come sostenuto da altri, ma bensì una gabbia da cui bisogna uscire al più presto per riacquistare la nostra sovranità e libertà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *