30 Giugno 2022

Assenze in consiglio comunale a Bolzano: premiata la maggioranza, maglia nera all’opposizione

Bolzano, 27 febbraio  – Facendo la classifica delle presenze in consiglio comunale di Bolzano dell’anno 2018, si confermano all’incirca i dati degli anni precedenti che hannovisto impegnata questa legislatura.

La maglia nera va all’onorevole Filippo Maturi, da maggio dello scorso anno impegnato in parlamento, con 24 assenze su 58. Ancora non è chiaro perché l’onorevole non abbia lasciato il posto in municipio a qualcun altro, ma a giudicare dal caso Masocco si confermerebbe una sorta di guerra fredda interna agli stessi leghisti bolzanini.

Il sindaco non manca mai, zero assenze infatti per Renzo Caramaschi che ha il grande vantaggio di decidere lui stesso le sedute. Come lui anche molti consiglieri di maggioranza; dal socialista Claudio Della Ratta a Nicole Mastella di IostoconBolzano, da Visigalli del PD a Kofler Judith DELL’SVP.

Sono 6 infatti i consiglieri comunali di Bolzano che hanno partecipato a tutte le 58 sedute del consiglio del capoluogo nel 2018 e tra questi vi è lesponente del centrodestra Marco Caruso .
Tra i meno presenti ci sono i consiglieri Bonvicini Matteo, centrosinistra, con 18 assenze, Luigi Nevola della Lega e Marco Galateo di Fratelli d’Italia con 14 assenze e lo psichiatra della sinistra Volanti Claudio con 12.

Da sottolineare anche, una sola assenza nell’intero arco dell’anno, per i consiglieri Silvano Baratta (Pd), Andrea Bonazza di CasaPound, Stephan Konder dell’Svp, Tobias Planer (Verdi), Sandro Repetto (Pd).

Una nota di merito va sicuramente al gruppo consiliare di CasaPound; sempre presenti, attenti, tra i primi ad arrivare e ultimi a lasciare l’aula, a differenza di moltissimi consiglieri che abbandonano i lavori anche solamente dopo un’ora di seduta, percependo ugualmente il gettone presenza

Sono moltissimi infatti i casi in cui alcuni consiglieri arrivano ed escono quando vogliono, giusto il tempo di “timbrare il cartellino” e partecipare ad 1 o 2 votazioni per poi abbandonare l’aula in punta di piedi. Ieri è toccato ancora una volta al centrodestra di UnitiperBZ che ha “perso” Gabriele Giovannetti a tre quarti dell’audizione con i vertici di Ecocenter, e all’assessore verde Marialaura Lorenzini, scomparsa dopo aver attaccato l’ingegner Fattor sul termovalorizzatore, con strane argomentazioni criticate dalla sua stessa giunta comunale.

Ricordiamo che le presenze così come le dirette streaming del consiglio comunale sono visibili direttamente sul sito internet del Comune di Bolzano.

Picchio Romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.