26 Giugno 2022

Stele foibe usata come deposito di neve dal Comune di Bolzano

Bolzano, 6 febbraio – La stele di Norma Cossetto usata come deposito di neve. “Questo è il rispetto che il Comune di Bolzano ha per il ricordo di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana stuprata, massacrata e uccisa nelle foibe dai partigiani titini”.

Tutto ciò avviene proprio alla vigilia della Giornata del Ricordo che quest’anno, come promesso due anni fa dal Sindaco, doveva inaugurare una via o una piazza intitolata ai Martiri delle foibe, come da mozione proposta da CasaPound Bolzano e approvata dal consiglio comunale.

“Ovviamente – commenta il coordinatore regionale Andrea Bonazza – la giunta di centrosinistra e SVP non ha fatto nulla per questa intitolazione e da quanto ci è stato confermato ieri, non vi è nemmeno l’ombra di una delibera a riguardo”.

“Se la stele non verrà immediatamente ripulita e liberata dal cumulo di neve – avverte CasaPound – presenteremo un esposto in Procura. Proprio come quelli che l’ANPI presenta sempre contro CasaPound” conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.