25 Giugno 2022

Immigrato rimpatriato per rapine furti e aggressioni a Bolzano

Bolzano, 31 gennaio – Dopo pochi mesi in carcere, un immigrato tunisino colpevole di svariati furti, rapine, violenze e minacce, è stato rimpatriato in Tunisia con un volo “solo andata” dall’aeroporto di Malpensa. Il rimpatrio è stato possibile grazie agli accordi bilaterali tra Italia e Tunisia, dopo che il consolato nordafricano ha accertato il riconoscimento dello straniero.

Arrestato già il novembre scorso dagli agenti della Squadra mobile, il tunisino, in due differenti circostanze al termine della stagione estiva, aveva rapinato due bolzanini; una ragazza aggredita e rapinata del proprio telefono cellulare, e un signore anziano a cui era stato rubato con violenza il portafoglio. L’immigrato aveva inoltre commesso anche diversi furti nei negozi del quartiere Don Bosco.

Lo straniero era già conosciuto alle forze dell’ordine per un aggressione a due agenti contro cui si era scagliato brandendo una siringa usata. Reato per il quale venne arrestato ad ottobre 2018.

Andrea Bonazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.