Lun. Giu 1st, 2020

Profuga manda vigili all’ospedale – Cpi: risarcimento da Volontarius

vigili multe

Bolzano, 5 gennaio – Ieri mattina in via Museo, un immigrata nigeriana del centro profughi ex-Gorio, gestito dalla onlus Volontarius, ha morsicato un vigile urbano per sfuggire a una contravvenzione. La richiedente asilo stava percorrendo contromano in bicicletta la via del centro, quando due agenti della Polizia Municipale la hanno fermata per multare. La donna straniera però non ha accettato le regole del codice della strada e ha aggredito i due uomini in divisa morsicandone uno e slogando il polso dell’altro, mandandoli entrambi all’ospedale dove a uno dei due sono stati diagnosticati 8 giorni di prognosi.

L’immigrata è stata denunciata a piede libero per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, dopo essere stata condotta in questura ma, con un simile comportamento, ci si auspica che quantomeno venga ad essa negata la richiesta di asilo.

In relazione a questo ennesimo episodio di violenza contro il personale dei vigili urbani, i consiglieri di CasaPound hanno consegnato un interpellanza urgente in Municipio per chiedere l’espulsione della donna dal centro di accoglienza, far sì che il Comune di Bolzano si costituisca parte civile al futuro processo giudiziario, e pretendere la responsabilità diretta di Volontarius nella vicenda, vista l’incapacità di gestire gli stranieri ospitati nelle proprie strutture. “Dato che, come sempre, l’immigrata non pagherà nessuna contravvenzione, condanna o risarcimento ai due lavoratori comunali, d’ora in avabti sia direttamente la Onlus a rispondere economicamente per i misfatti delle sue risorse ” ha dichiarato il consigliere Bonazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *