Ven. Dic 6th, 2019

Bolzano ricorda Norma Cossetto, studentessa istriana stuprata e uccisa dai partigiani

Bolzano, 6 ottobre  – Si è svolta ieri in tutta Italia la meritoria iniziativa del Comitato 10 febbraio “Una rosa per Norma Cossetto”, la martire italiana d’Istria uccisa e infoibata il 5 ottobre 1943 per mano dei partigiani comunisti titini. Come ogni anno CasaPound ha partecipato anche a Bolzano, dinnanzi alla stele al passaggio a lei dedicato in prossimità di via del Ronco, con una propria delegazione, in silenzio e senza insegne politiche.

1 thought on “Bolzano ricorda Norma Cossetto, studentessa istriana stuprata e uccisa dai partigiani

  1. Partigiani titini in collaborazione con i partigiani Italiani hanno commesso il più alto numero di omicidi ispirati dalla crudeltà e malvagità della storia del mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *