Gio. Lug 18th, 2019

A Bolzano arrivano corse e cicloronde di CasaPound contro criminalità e degrado

Bolzano 13 giugno – La sezione locale di CasaPound ha inaugurato ieri sera una nuova iniziativa che durerà tutta l’estate; i militanti di Cpi percorrono in bicicletta e di corsa, suddivisi in squadre riconoscibili dalla consueta pettorina rossa con la tartaruga frecciata, le ciclabili e le passeggiate cittadine che costeggiano i fiumi Talvera e Isarco, dopo i numerosi atti criminali avvenuti nell’ultimo periodo, culminati con lo spregevole stupro di una ragazzina 15enne ad opera di due immigrati ancora a piede libero.

“Abbiamo deciso di fare qualcosa di concreto – commenta il consigliere di CasaPound Sandro Trigolo, promotore dell’iniziativa – dopo aver assistito a strumentalizzazioni e assurde giustificazioni per l’ennesimo orribile episodio che esigeva unicamente soluzioni e che molti vorrebbero nel dimenticatoio”.

“Visti i tagli del nuovo Governo ai fondi per l’accoglienza – continua Trigolo – saranno numerosi gli immigrati che ci ritroveremo per le strade e per i parchi, con tutte le problematiche di degrado e ordine pubblico che ne deriveranno andandosi a sommare a quelle già esistenti e ben note alle cronache”.

“Ci teniamo a sottolineare – conclude il coordinatore di Cpi Andrea Bonazza – che la nostra presenza sulle passeggiate cittadine, tra biciclettate e corse di gruppo, intende essere prima di tutto una vigilanza che funge da deterrente per scongiurare nuovi atti criminosi, ma soprattutto un invito a cittadini e associazioni sportive, dal calcio al pugilato, a recarsi in gruppo agli allenamenti o svolgere gli stessi sulle passeggiate cittadine, così da riconquistare con i valori sani dello sport quelle zone pubbliche che da troppo tempo sono ostaggio del degrado”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *