Dom. Set 22nd, 2019

Bolzano, guerriglia tra immigrati a parco Stazione

Bolzano, 12 giugno – Maxi-rissa in corso adesso al Parco della Stazione di Bolzano.

Numerosi stranieri africani e nordafricani si stanno affrontando con spranghe, bottiglie e lancio di sassi.

Dallo scorso weekend si moltiplicano dunque gli episodi di violenza con coinvolte bande criminali di nigeriani e arabi, occupate da mesi a spartirsi le zone dello spaccio nel centro storico del capoluogo altoatesino.

CasaPound torna a ribadire la pericolosità del voler attuare il daspo urbano solo in alcune aree della città.

“Nonostante la cecità cronica della sinistra nel riconoscere queste situazioni scatenate dagli immigrati e i problemi che ne derivano – interviene il consigliere comunale Andrea Bonazza – ad eccezione dell’assessore Lorenzini che vive Woodstock, Sindaco e giunta comunale insistono nel voler far approvare la delibera per il daspo urbano solo in una decina di luoghi simbolo del degrado, come via Perathoner, via Alto Adige, parco della Stazione, via e parco dei Cappuccini, piazza Verdi, via Renon e Garibaldi, e passaggio Heikmet”.

“Il rischio reale – continua Bonazza – è quello di spostare questi pericolosi  immigrati e le loro scorribande in altri quartieri, specie in quelli popolari. Un po’ come nascondere l’immondizia sotto il solito tappeto della periferia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *