Dom. Set 22nd, 2019

Brennero, CasaPound rimette tricolore al confine e aggiusta pennone

Brennero, 26 maggio – Nella giornata di ieri in cui il popolo era chiamato alle urne per queste elezioni europee, i militanti di CasaPound Bolzano sono tornati al confine del Brennero per ribadirne l’importanza e aggiustare il pennone su cui hanno nuovamente issato la bandiera italiana.

“È inaccettabile che le istituzioni nazionali ancora non abbiano provveduto al ripristino della bandiera d’Italia al confine del Brennero – interviene in nota il consigliere di Cpi Massimo Trigolo – Oltre alla misteriosa sparizione della bandiera, è stato divelto e trafugato il cavo metallico con cui issare il Tricolore”.

Ieri CasaPound ha sistemato il pennone sostituendo il cavo d’acciaio e issando nuovamente la bandiera nazionale al cippo del confine di Stato ribadendo che: “esistono ancora le nazioni così come i confini che vanno difesi anche con i simboli sacri di una nazione che esige e merita rispetto”.

Solo due mesi fa i militanti di Cpi erano al Brennero a ripristinare il Tricolore vilipeso, ieri CasaPound ha riparato il pennone ripristinando la bandiera italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *