Gio. Lug 18th, 2019

Corteo studentesco per la sicurezza a Bolzano, gli organizzatori rispondono alle accuse di politicizzazione

Bolzano, 18 maggio – “All’indomani di quella che è stata una bellissima manifestazione di solidarietà e riflessione, ci troviamo costretti a rispondere alle polemiche montate in queste ore su alcuni quotidiani – affermano gli organizzatori in una nota – quella di ieri è stata una manifestazione totalmente apartitica durante la quale tutti hanno potuto dire la loro in un momento di riflessione e di scambio, laddove nella solidarietà si è cercato di proporre soluzioni concrete al problema della sicurezza, soprattutto visto dal punto di vista di chi la città la vive quotidianamente a pieno, ovvero noi giovani. Riteniamo pertanto di difendere la posizione di TUTTI i partecipanti, se espressa civilmente.
A chi afferma che non si sarebbe dovuto partecipare per l’appartenenza politica di alcuni partecipanti, ribadiamo che non avendo visto alcun simbolo, tutti i partecipanti erano liberi di esprimere ciò che ritenevano più giusto, consci che la libertà d’opinione è fatta anche di questo e che il diritto ad esprimere posizioni contro l’immigrazione, anche molto dure, è un diritto inalienabile. Non volevamo che un momento di solidarietà e riflessione si tramutasse nell’ennesimo caso politico, ma visto che è già avvenuto ci troviamo costretti a rispondere ribadendo l’assoluta trasversalità delle posizioni espresse al termine della manifestazione da parte dei partecipanti” conclude il comunicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *