Ven. Dic 6th, 2019

Extracomunitario inveisce contro passanti a Merano: “razzisti”

Merano, 11 aprile – Attimi di tensione ieri a Merano quando, intorno alle 16:30 del pomeriggio, la polizia decide di intervenire per placare un extracomunitario che ormai da un’ora, sotto i portici, in pieno centro, continuava ad urlare frasi sconnesse.

L’uomo, africano sui trent’anni, vestito in tenuta da trekking, per circa un’ora ha inveito strani discorsi contro il razzismo in un inglese dalla strana cadenza, sotto lo sguardo attonito di commercianti, turisti e genitori con bambini che passeggiavano per il centro meranese.

Una volta arrivata la polizia l’uomo ha salutato gli agenti, ha preso la birra che stava bevendo e che aveva appoggiato ad una colonna, e se ne è semplicemente andato.
Tra lo stupore dei presenti, la polizia non è intervenuta in alcun modo per il riconoscimento delle generalità dell’uomo o per fare degli accertamenti.

E.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *